#TRICOLORE2018: OLTRE 200 KM DI FUGA PER JACOPO MOSCA

Una giornata di caldo torrido ha accompagnato la Wilier Triestina – Selle Italia e tutti i corridori presenti ai Campionati Nazionali di Darfo Boario Terme che si sono conclusi con la vittoria del titolo su strada di Elia Viviani.

La squadra diretta da Luca Scinto è stata protagonista animando la fuga di giornata partita al km 8 con Jacopo Mosca il cui attacco è stato seguito da Alessandro De Marchi, Enrico Logica, Mirco Maestri e Andrea Garosio.

Il gruppo è sempre rimasto vigile concedendo un vantaggio massimo di 3’55” agli attaccanti che a 3 giri dalla conclusione, sul durissimo strappo di via Cornaledo, rimanevano in due sempre sotto l’impulso del nostro Jacopo Mosca a cui resisteva solo Alessandro De Marchi.

Alle loro spalle il gruppo si frazionava e Matteo Busato era bravo a rimanere nelle posizioni d’avanguardia riuscendo a rientrare sulla testa della corsa in compagnia di altri 17 corridori e con l’aiuto di uno strepitoso Jacopo Mosca che dopo essere stato ripreso dal drappello dei favoriti si era messo a completa disposizione del suo compagno di squadra.

Le ambizioni di Busato, non al meglio a causa di una caduta occorsa a inizio corsa, svanivano però a 15 km dalla fine quando perdeva definitivamente contatto dal gruppetto dei favoriti da cui usciva vincitore Elia Viviani.

Il corridore veneto è per il secondo anno consecutivo il migliore dei nostri all’arrivo, 27°, con Jacopo Mosca che dopo oltre 200 km di fuga è riuscito comunque a concludere al 30° posto.

ORDINE D’ARRIVO

1 Elia Viviani
2 Giovanni Visconti
3 Domenico Pozzovivo 5″

27 Matteo Busato 4’12”
30 Jacopo Mosca 8’07”
37 Filippo Pozzato 11’52”
46 Simone Velasco
54 Edoardo Zardini
69 Giuseppe Fonzi

#LoveMyWilier #EnjoYouRide #BrytonSport

Foto Bettini