DUBAI TOUR: UNA CADUTA NEL FINALE FRENA JAKUB MARECZKO

Nemmeno l’ultimo sprint del Dubai Tour sorride alla Wilier Triestina – Selle Italia che paga dazio alla malasorte in un km finale condizionato da una caduta.

A pilotare il gruppo in quel momento c’era Marco Coledan e, pochi metri dietro di lui, un capitombolo coinvolgeva un drappello di corridori tra cui Jakub Mareczko che, seppur non finendo a terra, frenava bruscamente dando addio alle speranze di successo.

Proprio Coledan era il miglior piazzato nello sprint vinto da Elia Viviani che si portava a casa anche la classifica finale, una graduatoria in cui Filippo Pozzato era il migliore dei nostri al 13° posto.

Dopo il Trofeo Laigueglia di domani, il prossimo appuntamento sarà in Francia al Tour du Haut Var il 17 e il 18 febbraio

ORDINE D’ARRIVO

1 Elia Viviani
2 Marco Haller
3 Adam Blythe

11 Marco Coledan
25 Eugert Zhupa
30 Simone Bevilacqua
50 Luca Pacioni
51 Filippo Pozzato
63 Jakub Mareczko
67 Liam Bertazzo

CLASSIFICA FINALE

1 Elia Viviani
2 Magnus Cort Nielsen 12″
3 Sonny Colbrelli 14″

13 Filippo Pozzato 33″
60 Jakub Mareczko 8’17”
61 Luca Pacioni
63 Eugert Zhupa 9’01”
70 Liam Bertazzo 11’06”
71 Marco Coledan 11’12”
76 Simone Bevilacqua 12’13”

#LoveMyWilier #EnjoYouRide